Carciofi e patate

carciofi e patate

Non esiste per me abbinamento più classico, vale a dire carciofi e patate. Secondo me è un altro matrimonio felice in cucina, come quello delle tagliatelle con il ragù.

Il carciofo si sposa perfettamente con la dolcezza della patata. Si tratta di uno scambio alla pari: il carciofo cede il suo gusto amarognolo alla patata e la patata smussa il gusto deciso del carciofo con la sua dolcezza.

Questo piatto riesce molto bene anche nella Crock-Pot. Basterà preparare tutti gli ingredienti, metterli nella Crock-Pot, mettere il coperchio e cucinarli con la funzione “low” per 6 ore. L’ultima ora di cottura fatela senza coperchio, in modo da far evaporare eventuale acqua in eccesso.

Fatemi sapere se avete provato carciofi e patate e se vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 😃

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

Vellutata di carciofi

vellutata di carciofi

Avevo dichiarato che avrei cominciato la dieta solo l’8 gennaio ma chi ben comincia è a metà dell’opera.
C’è sempre tempo per fare un po’ di dieta detox (in italiano sarebbe “detossinarsi”, ma non suona bene come la traduzione inglese).

Fare un po’ di detox non significa rinunciare al piacere della tavola. Significa semplicemente fare più attenzione a quello che mangiamo, evitando i dolci, limitando i carboidrati, diminuendo la quantità di carne che mangiamo. In fondo al nostro cuore (e anche al nostro stomaco!), lo sappiamo tutti: durante queste feste abbiamo fatto il pieno per tutto l’anno! Non ci piace ammetterlo, ma è proprio così!

Dunque è arrivato il momento di prediligere insalate ricche, vellutate con verdure di stagione e verdure cotte al forno.
In questi periodo, oltre a mangiare in maniera più sana, cerco di bere 2 o 3 tazze al giorno di infusi detossinanti a base di finocchio e liquirizia. Uno dei miei preferiti è quello di YogiTea, che abbina alle piante anche delle spezie come zenzero, anice, bacche di ginepro, pepe nero, chiodi di garofano e curcuma.

Non bisogna però dimenticare che esiste anche un ortaggio che ha moltissime proprietà benefiche, ma soprattutto detossinanti, vale a dire il carciofo.
Il carciofo questo sconosciuto, è in realtà il fiore della pianta, anche se il suo colore verde scuro potrebbe trarre in inganno. I suoi petali sono duri e coriacei per nascondere un cuore morbido e saporito.

E allora perché non preparare una vellutata di carciofi?

vellutata di carciofi

Come tutte le mie vellutate è facilissima da preparare. Ma vi dirò di più: quando avrete finito di mangiarla, bevete un bel sorso d’acqua fresca e la dolcezza del carciofo si presenterà in tutta la sua bontà.

Fatemi sapere se avete preparato la vellutata di carciofi e se vi è piaciuta… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 🙂

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post