Pancake con farina di avena, banane e sciroppo d’acero

pancake con farina di avena

Mettete una fredda mattina d’inverno come quelle che ci danno il buongiorno nelle ultime settimane. Mettete che è pure domenica e avete più tempo da dedicare alla cucina. Avete voglia di una colazione diversa per iniziare la giornata, che sia allo stesso tempo sana e nutriente.

Ecco allora la ricetta dei pancake con farina di avena, banane e sciroppo d’acero.

Che io sia un’amante dei pancake è cosa risaputa in famiglia, tra gli amici, ma anche tra le pagine di questo blog. In realtà mangerei pancake ogni mattina, se potessi…
Ma sono anche un’amante delle farine e mi piace provarne di diverse, soprattutto quelle che sono meno usate nella cucina di tutti i giorni.

Proprio per questo oggi ho voluto provare la farina di avena per preparare la mia colazione.
L’avena non è di certo una novità sulla tavola del mattino. È infatti contenuta in molti mix di cereali, ma soprattutto nel tedesco muesli. E come dimenticare il porridge inglese, una pappetta a base di acqua e fiocchi d’avena?

Qualche notizia in più sull’avena

Prima di tutto, l’avena è un cereale che l’uomo utilizza per la sua alimentazione e per quella degli animali fin dall’antichità. La sua diffusione, la facilità della coltivazione e le grandi quantità in cui era disponibile, gli ha reso il titolo di “grano dei poveri”, vista anche la somiglianza con il grano tradizionale. Il grano tradizionale, nei tempi passati, era riservato esclusivamente alle fasce più ricche della popolazione, lasciando l’avena al popolo.

In realtà, grazie alle conoscenze moderne, non si può di certo dire che sia un alimento da poveri… Anzi!
Magari qualche signorotto medioevale l’avrebbe preferita al grano tradizionale, sapendo che l’avena contiene il 70% di carboidrati, il 15% di proteine, il 10% di fibre e il 5% di grassi.

L’avena ha molte caratteristiche che la rendono speciale, ma tre sono quelle che la distinguono dagli altri cereali:

  1. i suoi carboidrati sono a lenta digestione in modo da fornire energia a lungo termine al nostro organismo;
  2. il suo elevato contenuto di fibre garantisce il corretto funzionamento del nostro intestino e aiuta la digestione;
  3. è il cereale più ricco di proteine che troviamo in natura.
pancake con farina di avena
Foto da Pixabay

Ma torniamo ai nostri pancake con farina di avena

Per rendere speciali questi pancake ho pensato di aggiungere delle banane a fettine e il mio amatissimo sciroppo d’acero. 🙂

Nel mio blog trovate anche la ricetta dei pancake classici, ma anche una versione alternativa con la zucca e il cioccolato fondente.

E allora, cosa aspettate a provare i pancake con farina d’avena, banane e sciroppo d’acero?
Fatemi sapere se li avete provati e vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 🙂

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

Pancake lamponi e mirtilli, la mia grande passione

pancake

I pancake sono uno dei dolci di origine straniera che più amo. Facili e veloci da preparare, offrono un’alternativa alla “solita” colazione dolce a base di torte, tortini, biscotti o brioche.

Inoltre, se ci si alza tardi dopo un sabato sera di festeggiamenti, sono un’ottima idea per quello che io chiamo colapranzo, vale a dire una via di mezzo tra una colazione portata (troppo) avanti e un pranzo anticipato.

La versione classica (e anche la mia preferita!) è quella che li vede serviti insieme allo sciroppo d’acero e alla frutta fresca. Nulla vieta però di abbinarli a marmellata o cioccolato fuso.

Qui vi presento la versione che preferisco, vale a dire quella con lamponi, mirtilli e sciroppo d’acero. Potete usare anche altra frutta in base alla stagione: fragole in primavera, pesche in estate e banane per i mesi più freddi.

Che ne dite di provare anche una versione diversa di pancake, magari con la zucca?

Se invece volete cimentarvi nella preparazione di pancake diversi dal solito, date un’occhiata alla versione con la zucca e la salsa al cioccolato.

Fatemi sapere se avete provato i miei pancake con lamponi e mirtilli e se vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto e condividetela sui social con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 🙂

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

Per Halloween pancake alla zucca con salsa al cioccolato fondente

pancake alla zucca

Per darvi la carica e prepararvi alla notte più spaventosa dell’anno, ho pensato di preparare degli insoliti pancake di colore arancione: pancake alla zucca con salsa al cioccolato fondente.

L’idea di unire la zucca ai pancake, normalmente considerata un ortaggio, mi è venuta pensando al suo gusto. È dolce ma non troppo e si presta alle più classiche preparazioni salate, lasciando spazio anche a preparazioni dolci, come questa.

I pancake alla zucca sono assolutamente da provare, visto che basta aggiungere della purea di zucca alla solita pastella da pancake. Copriteli di crema al cioccolato fondente e non ve ne pentirete.

Se per voi la zucca non è mai abbastanza, nel blog troverete altre due ricette che la vedono protagonista: la vellutata di zucca e patate da accompagnare con dei crostini e le lasagne zucca, funghi e salsiccia.

Fatemi sapere se avete provato i pancake alla zucca con la salsa al cioccolato fondente e se vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 😃

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post