Torta al cioccolato

torta al cioccolato

Chi non ha mai sognato di trovarsi immerso in un paesaggio fatto di cioccolato? È il luogo dove ogni goloso sogna di andare in vacanza, dove tutto è commestibile e può essere morso. Valli, montagne, fiori, piante, fiumi, torrenti di cioccolato da mordere e da bere. Quando ero bambina mi immaginavo anche di essere Charlie Bucket che visita la fabbrica di cioccolato di Willy Wonka e sono certa che ci sono, ci sono stati e ci saranno moltissimi bambini (e adulti) con la mia stessa fantasia.

Se almeno una volta nella tua vita hai pensato e/o sognato una di queste due cose, allora non potrai non amare la mia torta al cioccolato. 🙂

Con la Pasqua che si avvicinava ogni goloso si trova con più cioccolato di quello che è umanamente possibile mangiare. Che questo limite sia imposto dal senso di colpa che proviamo guardando la bilancia, è un altro discorso. Io, finché non vedo il fondo del sacchetto di cioccolatini o non resto solo con la carta di una barretta di cioccolato, faccio veramente fatica a fermarmi.

Ma ecco un’idea anti spreco per usare il cioccolato avanzato dopo la Pasqua in modo alternativo. Per questa torta potrete usare sia cioccolato fondente (il mio preferito), ma anche cioccolato al latte o bianco. In questi due ultimi casi, abbiate solo l’accortezza di diminuire leggermente la quantità di zucchero (da 160 g a 140 g) in modo che la torta al cioccolato non risulti troppo dolce.

Inoltre il cioccolato fondente sarà perfetto anche per preparare delle crostatine da guarnire con frutta di stagione, come fragole e lamponi.

Fatemi sapere se avete preparato la mia torta al cioccolato e se vi è piaciuta… Se vi va, scattate una foto e condividetela su  Instagram, su  Facebook o con un  cinguettio su Twitter usando l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 🙂

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

5 buoni motivi per preparare i cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco

cookies

Terzo appuntamento con le ricette dedicate all’attesa del Natale. Oggi vi (ri)propongo dei biscotti, ma non a base di pasta frolla, come quelli per decorare l’albero: i cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco.

cookies

Questo particolare tipo di biscotto arriva dritto dritto dalla tradizione americana ed è così buono che ha convinto persino noi italiani. Nel tempo ho provato varie ricette, ma quella che mi ha conquistata è quella che ho trovato nel sito de Il Cucchiaio d’Argento, una delle mie bibbie in cucina.

Per dare ai cookies un aspetto natalizio, ho sostituito le gocce di cioccolato fondente con mirtilli rossi e gocce di cioccolato bianco. Ho inoltre aggiunto un pizzico di cannella che, a Natale, non guasta mai. 😉

Ma volete sapere quali sono i 5 motivi per i quali dovete provare i cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco? Eccoveli serviti…

  1. I cookies sono dei biscotti di forma circolare e non troppo alti. La loro dimensione può variare a seconda dei gusti. Quello che li caratterizza è però un guscio croccante fuori e un cuore morbido, dalla consistenza chewy (in italiano si può tradurre con gommoso, ma vi assicuro che non rende l’idea). Quindi… Per capire la consistenza dei cookies dovete per forza assaggiarli.
  2. I cookies sono facilissimi da fare. Con i pochi passaggi della ricetta qui sotto anche i meno esperti sforneranno dei deliziosi biscotti.
  3. Non sapete cosa regalare ad amici e colleghi? I cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco possono trasformarsi in una fantastica idea regalo.
    Prendete una decina di cookies e metteteli in un sacchettino trasparente per alimenti, chiudetelo con un bel nastro rosso e il vostro dolce regalo di Natale è pronto per essere consegnato.
  4. Adesso che li avete preparati e trasformati in idea regalo, dovete assolutamente provare i cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco con una fumante tazza di the nero come merenda. Il gusto vi stupirà!
  5. Ultimo, ma non per importanza, i cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco piacciono molto a Babbo Natale.
    Recenti studi hanno dimostrato che, accompagnati ad un bicchiere di latte, sono un ottimo snack per permettere a Babbo Natale di fare una pausa per riprendere le forze e ripartire per consegnare i regali a tutti i bambini del Mondo.

Fatemi sapere se avete preparato i cookies mirtilli rossi e cioccolato bianco e se vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #IlNataleDelTegamino o #LeRicetteDelTegamino.

Buone Feste a Tutti! 😃

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

Cioccolata calda speziata

cioccolata calda

È arrivato anche quest’anno l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione per il calendario cristiano e il momento in cui in molte famiglie si tira fuori l’albero di Natale (rigorosamente sintetico!), gli addobbi e le luci.

Grandi e piccini si radunano così nel salotto di casa e, tra biscotti da appendere e una tazza di cioccolata calda, inizia il momento più magico dell’anno.

cioccolata calda speziata

Che ne dite di unire il gusto inconfondibile della cioccolata calda con un mix di spezie?

Potete usare anche solo della cannella, ma vi assicuro che una punta di chiodi di garofano e un po’ di zenzero, renderanno la vostra bevanda davvero speciale.
Il risultato sarà una tazza fumante di cioccolata calda speziata che profuma di cannella, zenzero e chiodi di garofano.

Il mix di cannella, zenzero e chiodi di garofano trasporta i miei pensieri alle passeggiate tra i mercatini di Natale dell’Alto Adige, tra le strade di città come Vienna e Monaco di Baviera che, in questo periodo dell’anno, sono ancora più magiche.
Sono tutti luoghi che profumano di cioccolata calda, vin brulé (il mio preferito è quello all’arancia!), biscotti a base di frutta secca e spezie di ogni tipo.

Che ne dite allora di provare questa cioccolata calda speziata proprio mentre preparate il vostro albero di Natale? Non vi resta che leggere la ricetta e mettervi subito all’opera.

Fatemi sapere se avete provato la mia ricetta della cioccolata calda speziata e se vi è piaciuta… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con gli hashtag #IlNataleDelTegamino o le #LeRicetteDelTegamino.

Buone Feste a Tutti! 😃

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

Un dolcetto per un buongiorno: muffin cocco e cioccolato

muffin cocco e cioccolato

Un dolce per affrontare le difficoltà

Quando la settimana non si preannuncia semplice, meglio cominciare con il piede giusto. Cosa c’è di meglio di un dolce in grado di dare la carica, come i muffin cocco e cioccolato?

Nei giorni scorsi, mentre controllavo il calendario editoriale del blog, ho realizzato che avrei dovuto iniziare questo martedì con una colazione speciale e diversa dal solito per darmi coraggio e andare incontro piena di energia agli impegni della giornata.

Cocco e cioccolato per avere l’energia giusta

Mi sono messa a pensare a degli ingredienti che fossero in grado di darmi l’energia che mi serviva e mi sono venuti in mente subito il cocco e il cioccolato, una coppia sempre vincente in pasticceria.
Così ho sostituito la ricetta che avevo previsto per oggi con i muffin cocco e cioccolato.

Il cocco riporta i miei pensieri all’estate appena passata, alla spensieratezza, a una spiaggia bianca e al mare cristallino di paradisi lontani; la cioccolata, invece, mi dà quella carica e quel conforto come solo lei sa fare in certi momenti.

muffin cocco e cioccolato

Nel mio blog troverete altri dolci in grado di dare energia, come le crostatine lamponi e cioccolato e i pancake con lamponi, mirtilli e sciroppo d’acero, ma avevo proprio voglia di un muffin appena sfornato in grado di ricordarmi non solo l’estate, ma anche le colazioni in stile british che facevo nelle caffetterie di Londra.

Per restare in tema british, una recente scoperta sono i muffin al limone con glassa ai semi di papavero.

Fatemi sapere se avete provato i muffin cocco e cioccolato e se vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto del vostro “momento muffin” e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 😃

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post

Per Halloween pancake alla zucca con salsa al cioccolato fondente

pancake alla zucca

Per darvi la carica e prepararvi alla notte più spaventosa dell’anno, ho pensato di preparare degli insoliti pancake di colore arancione: pancake alla zucca con salsa al cioccolato fondente.

L’idea di unire la zucca ai pancake, normalmente considerata un ortaggio, mi è venuta pensando al suo gusto. È dolce ma non troppo e si presta alle più classiche preparazioni salate, lasciando spazio anche a preparazioni dolci, come questa.

I pancake alla zucca sono assolutamente da provare, visto che basta aggiungere della purea di zucca alla solita pastella da pancake. Copriteli di crema al cioccolato fondente e non ve ne pentirete.

Se per voi la zucca non è mai abbastanza, nel blog troverete altre due ricette che la vedono protagonista: la vellutata di zucca e patate da accompagnare con dei crostini e le lasagne zucca, funghi e salsiccia.

Fatemi sapere se avete provato i pancake alla zucca con la salsa al cioccolato fondente e se vi sono piaciuti… Se vi va, scattate una foto e condividetela su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 😃

Clicca per leggere la ricetta o il resto del post