L’alternativa vegetale al ragù di carne: il ragù vegano

ragù vegano

Eh sì, il ragù vegano esiste e non ha niente da invidiare al suo celebre fratello. Il ragù di carne è sicuramente il re delle tavole in Italia, ma l’alternativa vegetale può essere una valida alternativa per alleggerire un pasto, soprattutto con l’avvento della stagione calda.

Il mio compagno (e anche io un pochino) era molto scettico. Sentendolo nominare l’abbinata ragù e vegano ha alzato un sopracciglio come fa abitualmente quando sente qualcosa che non lo convince. Mettendo da parte i pregiudizzi, ha assaggiato il ragù vegano e, dopo la prima forchettata, con sguardo sorpreso di approvazione, ha sentenziato che era buono.

Ragù vegano: soia al posto della carne macinata

Non spenderò parole per dire che il ragù vegano è uguale a quello normale, ma merita comunque una possibilità. La carne macinata viene sostituita con il macinato di soia, vale a dire farina di soia ristrutturata e ridotta in piccoli pezzetti. L’alta concentrazione di proteine presente nella soia (circa 43 g per 100 g di macinato) la rende un perfetto sostituto vegetale della carne.

Un altro vantaggio del macinato di soia che ho usato è che, in cottura, assorbirà buona parte dell’acqua che rilasciano le verdure durante la cottura.

Il ragù vegano è anche una ricetta anti spreco e svuota frigo

Per preparare questo ragù ho usato le verdure che avevo nel frigo. Non so se capita anche a voi, ma spesso mi trovo con una melanzana, una zucchina, una carota, ecc ecc Tutti questi avanzi, presi singolarmente non si trasformeranno di certo in un pasto, ma tutti insieme possono trasformarsi in ragù vegano, verdure per la pasta fredda o un contorno da cuocere al forno. Questa ultima possibilità da riservare a giornate più miti o dopo un bel rinfrescante temporale estivo.

Fatemi sapere se preferite il ragù vegano o quello tradizionale. Se vi va, scattate una foto e condividetela su  Instagram, su  Facebook o con un  cinguettio su Twitter usando l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Oppure lasciate un commento qui sotto con la vostra ricetta!

Buon Appetito! 🙂

Stampa

Ragù Vegano

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 170 g di olive verdi
  • 50 g di macinato di soia
  • 10 pomodorini
  • 2 carote
  • 1 cipolla bianca
  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Istruzioni

Per preparare il ragù vegano iniziate reidratando la soia:

  1. Portare a bollore 250 g di acqua salata

  2. Spegnete il fuoco e versate il macinato di soia

  3. Lasciate riposare per 10 minuti e poi scolate l'acqua in eccesso.

Nel frattempo preparate le verdure:

  1. Iniziate tritando finemente la cipolla

  2. Tagliate tutte le altre verdure a cubetti, ad accezione per le olive che taglierete a metà e i pomodorini in quarti

  3. In una padella mettete a rosolare la cipolla con dell'olio extra vergine di oliva. Quando sarà dorata versate tutte le verdure, tenendo da parte olive e pomodorini 

  4. Fate insaporire tutto per 10 minuti a fuoco basso, salate e pepate a piacere e lasciate cuocere (sempre a fuoco basso) per altri 10 minuti con un coperchio

  5. Togliete il coperchio e aggiungete le olive, i pomodorini, la polpa di pomodoro e la soia che avrete reidratato in precedenza

  6. Lasciate cuocere per altri 20 minuti a fuoco basso. Se servisse, aggiungete un po' d'acqua in modo che il ragù vegano non si secchi.

Adesso non vi resta che cuocere la pasta e condirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *