Un altro frutto della primavera: tagliatelle con i piselli

tagliatelle con i piselli

Per continuare la serie benvenuta primavera oggi in tavola ci sono le tagliatelle con i piselli. Un altro frutto di questa stagione sono i piselli dei legumi verdi, piccoli, tondeggianti e dal gusto dolciastro. Io amo mangiarli non solo con le tagliatelle, ma anche nelle vellutate o come contorno.

Le tagliatelle con i piselli sono un piatto di pasta che fa proprio primavera, grazie al giallo paglierino della pasta e al verde vivo di questi legumi. Inoltre sono facili e veloci da cucinare: se sono freschi in 20 minuti saranno pronti. Ogni anno faccio scorta di piselli e li conservo nel congelatore, pronti per essere utilizzati in ogni momento dell’anno per preparare pasta, creme e vellutate. Sono ottimi anche come contorno con l’aggiunta di cubetti di prosciutto (per i carnivori) o carote (per chi preferisce un contorno vegetale).

Fatemi sapere se avete preparato le tagliatelle con i piselli e se vi sono piaciute… Se vi va, scattate una foto e condividetela su  Instagram, su  Facebook o con un  cinguettio su Twitter usando l’hashtag #LeRicetteDelTegamino.

Buon appetito! 😃

Stampa

Tagliatelle con i Piselli

Porzioni 4 persone

Ingredienti

Per le tagliatelle:

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di semola rimacinata di grano duro
  • 4 uova
  • 4 pizzichi di sale
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Per il sugo:

  • 500 g di piselli (già sgranati)
  • 1/2 cipolla
  • Acqua q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Istruzioni

Per preparare le tagliatelle con i piselli, iniziate con le tagliatelle:

  1. In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti, fino ad ottenere dei bricioloni
  2. Trasferite tutto sul tavolo (meglio se su un tagliere di legno) e impastate energicamente fino a che la pasta non sarà liscia ed elastica. Ci vorranno almeno 10 minuti
  3. Rimettete la pasta nella ciotola, copritela con un canovaccio e fatela riposare 10-15 minuti

A questo punto ci sono due opzioni:

  1. Armarsi di pazienza e mattarello, tirare la pasta fino a renderla una sfoglia sottile, arrotolarla (cospargendola prima con un po' di farina) e tagliare delle striscioline della larghezza di circa 1 cm

  2. Essere così fortunati da avere una macchina per la pasta fatta in casa che vi aiuterà a stendere la pasta e poi taglierà le tagliatelle con l'accessorio in dotazione.

La pasta andrà poi cotta in acqua bollente salata per circa 5 minuti, ma mentre preparate i piselli, lasciatela riposare sul tavolo spolverata di farina.

Adesso prepariamo i piselli:

  1. Tritate mezza cipolla e fatela rosolare nell'olio extra vergine di oliva

  2. Quando la cipolla sarà dorata, versate i piselli, fate insaporire per qualche minuto, coprite con acqua e aggiungete sale e pepe a piacere

  3. Lasciate cuocere per circa 45 minuti a fuoco basso, fino a quando l'acqua non si sarà asciugata.
    Solo alla fine aggiungete anche il prezzemolo.

A questo punto non vi resta che cucinare le tagliatelle e condirle con i piselli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *